Slide

Danni in casa? TecnoMB risolve i tuoi problemi!

Asciugatura post-allagamento

La richiesta di servizi per la casa sta aumentando significativamente; nelle grandi città, dove è sempre più difficile reperire artigiani di fiducia per la realizzazione di piccoli lavori, sta ottenendo molto successo l'offerta di servizi integrati da parte di aziende in grado di offrire interventi in tempi rapidi, di buona qualità e con un elevato livello di assistenza.
TecnoMB offre servizi che si distinguono per le caratteristiche sopra elencate oltre che per il know-how del post-sinistro.

Per questo, in un mercato assicurativo in evoluzione, alla ricerca di servizi tecnici di alta qualità e innovativi, TecnoMB propone ai propri clienti un insieme di servizi appositamente studiati per la casa, che integrano attività di salvataggio, riparazione del guasto e ripristino al fine di offrire un servizio completo all'assicurato danneggiato o amministratore di immobili e di ottenere sensibili riduzioni del costo di liquidazione dei danni domestici attraverso una ottimizzazione della gestione delle riparazioni.

Per richiedere il servizio è sufficiente telefonare al numero verde 800 083 850, TecnoMB sarà a disposizione per dare i primi consigli circa il danno, i nostri tecnici, entro poche ore dalla chiamata saranno in grado di offrire un servizio completo di riparazione.

Il servizio è attivo 24 ore su 24.

TecnoMB propone l'asciugatura post-allagamento

Esistono tecnologie d’ asciugatura, anche raffinate,  alle quali si può ricorrere senza arrecare danno alla struttura dell'edificio. Nei casi meno gravi è possibile affidarsi anche a tecniche tradizionali , ma è sempre consigliabile servirsi dell'esperienza di un tecnico qualificato.

Negli edifici di vecchia costruzione, nei condomini, nei fabbricati a più piani, la soluzione deve sempre essere ben ponderata. Difatti, talora, i rimedi possono essere peggiori delle cause.

  • Asciugature e deumidificazioni
  • Asciugature e deumidificazioni

Asciugature e deumidificazioni

Oggi Ã¨ possibile pianificare senza sorprese i tempi di asciugatura di ambienti e di superfici pregiate degradate attraverso il processo di deumidificazione TecnoMB. Tale processo, sfruttando esclusivamente l'azione dell'aria secca (U.R. prossima allo 0%), è il più adeguato, nell'ambito del restauro architettonico, dal momento che non è invasivo, è controllabile strumentalmente, è pienamente ecologico e non richiede particolari accorgimenti per installazioni in cantiere.


Di seguito vengono riportate alcune tecniche:

La deumidificazione tramite condensazione è il sistema più vantaggioso ed economico, poichè avviene in un circuito chiuso. L'aria viene fatta circolare attraverso un impianto di refrigerazione che la raffredda fin sotto il punto di rugiada, e che sottrae ad essa il vapore acqueo condensato, per poi farla passare attraverso un condensatore e restituirla all'ambiente leggermente riscaldata. Il processo continua fino al raggiungimento del valore di umidità desiderato, dopodiché esso viene mantenuto costante. La grandezza e la struttura del locale, così come la temperatura e il tasso di umidità relativa desiderato, sono fattori importanti per determinare la potenza del deumidificatore.

La deumidificazione tramite assorbimento chimico si basa sulla proprietà di determinati materiali di assorbire umidità: essa viene aspirata attraverso un materiale poroso trattato chimicamente e in grado di assorbirla fin quando non risulta saturo e va rigenerato. La rigenerazione avviene soffiando aria calda attraverso il materiale, provocando l’evaporazione dell’acqua in esso accumulata e lo scarico tramite la corrente d’aria. Questo sistema presenta il grosso vantaggio di funzionare anche a basse temperature.

Asciugatura massetti:
oggi la tecnologia mette a disposizione macchinari che permettono l'eliminazione dell'acqua di lavorazione e possono portare il massetto all'umidità ottimale per la posa di parquet o altri materiali igrosensibili.

Diagnosi e consulenza sull'umidità

E' possibile, attraverso l'utilizzo di strumenti di diagnosi non distruttiva (controllo dei parametri ambientali, prove termografiche, prove soniche ed endoscopiche), identificare la causa nascosta ai processi di degrado causati dall'umidità (allagamenti, infiltrazioni, condensa, umidità di risalita, ecc…), consigliando le necessarie azioni per un adeguato intervento di restauro su manufatti di pregio architettonico (superfici affrescate, paramenti lapidei, ecc…)